AGGIORNAMENTO CINEMA 4D S24

Da pochi giorni Maxon ha rilasciato la nuova versione di Cinema 4D S24, la cui S sta ad indicare che è un aggiornamento esclusivo, per il momento, a chi ha acquistato la versione ad abbonamento. In questo update Maxon ha voluto facilitare l’importazione di file esterni come modelli 3D, materiali e altre risorse. Inoltre ha migliorato la struttura a nodi e il workflow di animazione delle automobili.

SCATTER PEN

Scatter Pen è il nuovo strumento dedicato al posizionamento degli oggetti. In questo strumento ci sono moltissime proprietà modificabili come ad esempio i valori di casualità delle dimensioni e angolo. Ovviamente dopo aver collocato ciò che ci serve sarà possibile modificarne la posizione di ogni oggetto attraverso l’uso dello strumento Place. Differente invece è il Dynamics Place Tool, il quale permette di lasciar cadere gli oggetti con una piccola simulazione e quindi ottenere un risultato molto naturale e casuale.

ASSETS BROWSER

E’ stata aggiornata anche la ricerca degli assets nella libreria di Cinema 4D. Libreria che ora non si deve più scaricare ma tutti gli oggetti utilizzabili si trovano nel cloud di Maxon, accessibile ovviamente dal software. Ora è possibile cercare e scaricare solo ciò che interessa. A proposito di ricerca nella libreria, con la nuova versione sono state aggiunte parole chiavi che classificano ogni oggetto. Ad esempio ora si può cercare tra la vasta collezione attraverso aggettivi come il colore, lo stile, il materiale utilizzato e molto altro. Un’altra aggiunta davvero interessante è la possibilità di salvare categorie cercate come ad esempio “Wood” in cartelle smart che quindi verranno poi aggiornate con sempre nuovi assets caratterizzati dall’uso del materiale ”Wood”.

NUOVO SCENE MANAGER

Chiamato da Maxon il successore del classico object manager, la nuova finestra di gestione della scena si presenta davvero bene. Infatti lavorando in questa finestra verrà modificata automaticamente il Node Editor. Con la versione S24 di Cinema 4D l’attenzione è stata posta anche ai 3D artist principianti, la nuova Scene Manager permette di capire il funzionamento di tutti gli strumenti più complessi attraverso scritte guida. Ad esempio espandendo con l’apposita freccia lo strumento Sweep, l’artista potrà trovare 3 scritte: Profile, Path e Rail. Quindi sarà più facilitato a capire dove ogni oggetto debba essere posizionato.

ANIMAZIONE DELLE AUTOMOBILI

La novità principale per quanto riguarda la parte di animazione è il nuovo CarRig, il quale permette di creare in modo molto facile un’animazione realistica di un’automobile. Attraverso il nuovo CarRig gran parte delle animazioni secondarie come la rotazione delle ruote o l’inclinazione dell’auto (in base al terreno in cui si muove) è totalmente automatico.

Gabriele 23/04/2021