Nvidia e Omniverse: Serie 4000 e Rivoluzione

Il 20 Settembre NVIDIA ha rilasciato informazioni succulenti per tutti gli appassionati di tecnologia, nonché la nuovissima serie 40 delle sue schede video basate sul sistema RTX. La GeForce RTX 4080 e la GeForce RTX 4090 grazie alla loro potenza permetteranno a tantissimi utenti di poter vivere esperienze grafiche mai viste su schermo. Siamo tutti consapevoli che questa nuova serie sarà usufruibile anche per migliorare l’esperienza con altri prodotti NVIDIA, primo tra tutti Omniverse.

Per chi non lo conoscesse, Omniverse è una piattaforma che permette la collaborazione nella progettazione 3D e la simulazione scalabile multi-GPU e realistica in tempo reale. Un sistema atto a rivoluzionare le più complesse e moderne pipeline di lavoro presenti nell’industria.

La piattaforma dispone di strumenti utili agli sviluppatori a partire dall’animazione facciale con Omniverse Audio2Face, ad arrivare a browser di ricerca interni che permettono di condividere molto più facilmente asset utilizzabili nei progetti come NVIDIA DeepSearch. Tra il 21 e il 24 Marzo del 2022 NVIDIA ha tenuto ad aggiornare l’utenza con altre due informazioni riguardanti la sua piattaforma di sviluppo.

La prima riguarda l’animazione dei personaggi che verrà potenziata da un’intelligenza artificiale, ovvero il Reinforced learning. Quest’ultimo consentirà agli algoritmi di prendere decisioni in maniera indipendente (ovviamente seguendo degli input dettati dagli sviluppatori) portando alla creazione di soluzioni intelligenti, tagliando così il tempo di lavoro che richiederebbero delle animazioni complesse e non.
La IA assimila enormi quantità di animazioni con movimenti di persone reali facendo così che possano essere elaborate per imitare movenze umane nella maniera più naturale possibile.

RIVOLUZIONE IN RENDERING

La seconda riguarda più ad aggiornamenti consistenti alla piattaforma Omniverse.
NVIDIA
ha confermato la possibilità di utilizzare sistemi di render come Chaos V-Ray, OTOY Octane Hydra, Pixar HDStorm in tutte le app Omniverse, con l’arrivo di Blender Cycles.

Sarà presto utilizzabile anche l’Omniverse RTX Renderer, un renderizzatore ray-tracing in tempo reale basato sulla tecnologia RTX di NVIDIA. Offre due modalità di rendering che supportano l’illuminazione completamente dinamica (senza alcun bisogno del bake delle luci) con migliaia di luci, milioni di oggetti e la rappresentazione flessibile dei materiali MDL. Grazie a queste modalità di rendering viene offerta una soluzione di rendering di riferimento per i contenuti basati su USD in Omniverse, sfruttando la potenza delle GPU NVIDIA con RTX.

Pare quindi che i piani di NVIDIA siano quelli di facilitare e migliorare nello stesso tempo i tempi di produzione di progetti complessi, aumentando anche la qualità grazie allo stretto legame tra il lavoro umano e quello di intelligentissime IA. Non ci resta solo che aspettare e attendere altre feature sicuramente utili ed interessanti che verranno aggiunte a questa piattaforma. Voi cosa ne pensate? Se volete potete farcelo sapere sul nostro canale Discord.

Luca 22/09/2022