UNREAL ENGINE 4.27: 5 NUOVE FONDAMENTALI FEAUTURES

Nonostante l’incredibile annuncio da parte di Epic Games legato al rilascio della versione beta di Unreal 5.0, la compagnia statunitense continua a rilasciare versioni per il “precedente motore” (se così lo vogliamo definire) cariche di novità dal campo videoludico a quello cinematografico.

SUPPORTO PER OPENCOLORIO SU SCHERMI LED

Con la versione 4.27 Epic Games implementa nuove feature legate ad effetti speciali in camera includendo un set completamente nuovo di update al sistema nDisplay. Usato già in molte produzioni cinematografiche ed eventi Live, questa tecnologia fa un passo avanti. Infatti all’interno dell’ultima versione dell’Unreal Engine sarà disponibile un vero e proprio editor dedicato, con facilitazioni dedicate all’industria VFX come ad esempio l’implementazione del OpenColorIO (OCIO).

EXPORT LIVELLI

Una feauture sicuramente non incredibilemente innovativa ma molto utile nel gestire scene molto complesse e stratificate. I livelli vengono esportati come USD file ( formato alla base della pipeline dello studio Pixar), capace di esportare praticamente qualsiasi cosa all’interno di esso, da mesh, animazioni e materiali. Velocizzando non solo il passaggio da un software ad un altro ma mantenendo una gerarchia sempre pulita degli assets utilizzati.

GPU LITHMAP BAKING

Una delle novità sicuramente più rivoluzionari di questa versione è il completamento della feature presentata come prototipo nella precendente versione ovvero il baking delle Lightmap tramite l’utilizzo della GPU. Questa implementazione permetta ora di utilizzare molteplici GPU in contemporanea, velocizzando di molto il calcolo di scene molto complesse all’interno di Unreal.

MIGLIORAMENTI IN GROOMING

Un passo avanti e un ulteriore miglioramento al sistema di Grooming di Unreal inserito nelle precedenti versioni. Gli artisti ora avranno la possibilità di collegare fur direttamente alle geometrie, senza la necessita di utilizzare un rig preesistente su mesh animate. Inoltre a partire dalla 4.27 sarà possibile importare direttamente in Engine sequenze che son state già simulate in software di terze parti come Houdini o Maya.

PATH TRACER

Senza ombra di dubbio la feauture più rilevate di questa versione, Epic introduce un sistema di Pathtracing all’interno del suo Engine.
Inutile sottolineare la forza di questo inserimento da parte della casa di sviluppo Americana, che aggiunge un motore fisicamente corretto all’interno del proprio engine. Al momento questa versione supporta principalmente effetti di: Rifrazione, Tramissione della luce su vetro, un sistema di caustiche e IES profiles. Inoltre il sistema sembra essere estremamente stabile e personalizzabile nonostante sia ancora in fase di sviluppo.

Tommaso 26/09/2021